In questa difficile contingenza dovuta al Covid 19 AMA assicura la piena operatività dei propri servizi nel rispetto del DPCM 22 marzo 2020 e delle tutele a salvaguardia della salute dei propri dipendenti e collaboratori, ricorrendo laddove possibile allo smart-working ed implementando il protocollo sottoscritto tra il Governo e le parti sociali.

Sentiamo forte la responsabilità di fare la nostra parte fino in fondo, rispettando tutti gli impegni presi nei confronti dei dipendenti, dei collaboratori, dei clienti, dei fornitori compreso il puntuale pagamento di tutti gli oneri connessi alla nostra attività. Potremo continuare a farlo se lo sforzo è condiviso da tutti. E’ per questo che dobbiamo chiedere a nostra volta ai clienti di rispettare gli impegni contrattuali e le scadenze concordate, anche se siamo consci dei sacrifici che ciò comporta.

La BCE e il Governo stanno emanando importanti provvedimenti volti a garantire liquidità alle aziende per evitare che le stesse ritardino o blocchino i pagamenti mandando nel caos l’intero sistema produttivo. Sebbene i provvedimenti di liquidità non siano ancora operativi, tutte le banche si stanno adoperando per renderli effettivi nelle prossime settimane.

Confidiamo nella comprensione e condivisione da parte di tutti.